Rapporto Privacy 2019, in aumento furti di dati e monitoraggio online


Il rapporto 2019 su privacy e liberta della rete di Freedom House, l’organizzazione americana che si occupa di ricerca e comunicazione su temi sociali, rilascia proprio in questi giorni come ogni anno gli utlimi dati sullo stato della privacy in rete. E i numeri sono poco incoraggianti.

Per il 9° anno consecutivo si conferma il trend in salita, aumentano i furti di dati sensibili a danni di persone ed aziende con una percentuale del 35%, il monitoraggio online degli utenti su Internet sale alla stupefacente cifra dell’89%.

In questo ultimo caso sono in aumento nel mondo i governi che limitano le libertà in rete applicando censure o persecuzioni politiche. Sono 40 i paesi su 65 esaminati che mettono in campo strumenti di sorveglianza su siti web e social networks.

Tutti dati che fanno riflettere, specialmente se pensiamo come ancora oggi nonostante la larghissima diffusione del web tantissime persone non prestano dovuta attenzione alla difesa dei propri dati su Internet. Proprio per questo un tema che merita approfondimenti.

Il rapporto completo (in inglese) con tutte le informazioni. Buona lettura.

Vuoi saperne di più su questi Argomenti? Non perderti le notizie, Iscriviti gratis al Blog!


+++ COMMENTA L’ARTICOLO +++


Newsletter

Iscriviti gratis, ti invierò info e novità dal mondo del digital marketing, senza spam, promesso!



Serve aiuto per la tua attività online?

Pubblicato da Alessio Grandi Lab

Consulente Digital Marketing Servizi Web

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: